I calcettari di strada

La partita perfetta

Il libro

Era la stagione calcistica o, se preferite, l’anno scolastico ’90-91 e il campionato italiano vantava una collezione di grandi campioni. Le vittorie valevano ancora due punti e i “Gemelli del gol”, tra rovesciate e colpi di tacco, stavano portando la Sampdoria ai vertici del calcio.

Marlo Tardelli ha nove anni, un cognome ingombrante – calcisticamente parlando – e una sola passione: il calcio di strada, considerato come l’unico vero modo per socializzare.
Dopo il trasferimento nel nuovo quartiere, non desidera altro che trovare un gruppo di calcettari come lui. E sarà proprio con Tito, Mauro, Fabione, Daniel, Mattia, Peppo, Fabiolino e le gemelle, Samanta e Carlotta, che proverà a sfidare i veri campioni della strada, i Quattro Palazzi.

RECENSIONI

DAL WEB

Alessia

Ho appena finito la Partita Perfetta, che dire? L’ho divorato!

Veramente complimenti, una scrittura leggera e accattivante che ti porta in un crescendo di emozioni dentro la storia, è stato un viaggio nella Grandonia della nostra infanzia bellissimo. Ottima la scelta di una citazione per ogni capitolo. Girà c’hai stoffa, eri già un sognatore con un energia straordinaria!

Roberto

Ho letto parte il libro, è scorrevole, veloce. Ti fa tornare bambino e rivivi quando da pischello si giocava in cortile, nel mio caso, e cercavo, senza riuscirci 🤣, di emulare i bambini più grandi e forti…bravo Paolo….❤️🖤❤️🖤

Salvatore

Buongiorno Paolo sono Daniel ti volevo dire che il tuo libro mi è piaciuto tantissimo 👍

Elena

Un libro di straordinaria sensibilità e leggerezza…tra le pagine di questo libro non si legge solo di calcio, ma soprattutto di amore, amicizia, passione, libertà e grandi sogni.

Tutto quello che un padre spera di insegnare ai propri figli e ciò che ogni adulto dovrebbe augurarsi di intravedere nello sguardo di qualunque bambino…felicità, entusiasmo e speranza.

Antonio C.

La strada metafora della vita

E' uno di quei casi nei quali la conoscenza diretta dell'autore permette di scoprirne ulteriori lati che ne confermano il valore umano e la grande generosità. Paolo scrive con il senso più autentico di un messaggio che cerca di arrivare alle nuove generazioni per prospettare un mondo diverso, più giusto e votato al rispetto e alla convivenza sociale ispirata alle virtù necessarie. E' un percorso virtuoso, elevato, pulito con eccellente narrazione!

Marica

Bellissima storia che mi ha fatto fare un vero e proprio "salto nel passato".

Romanzo per tutti, che ti fa capire quanto sia importante e dia beneficio ritornare a giocare " in strada".

Veloce nella lettura e di facile comprensione, quindi è adatto anche per i bambini dai 7 anni in su, con una storia avvincente che pagina dopo pagina ti fa " giocare la partita".

Consigliatissimo!!!!

Giuseppe
Bello bello

Un libro dalla scrittura pulita e gradevole.

Si fa leggere tutto d'un fiato.

Con questo lavoro lo scrittore è stato in grado di attenuare quel senso di nostalgia che a volte mi accompagna, riportandomi ad un calcio di strada, di altri tempi, con una storia basata sull'amicizia, la passione, la gioia e sentimenti senza tempo.

Ottima idea regalo da fare e/o da farsi

Simona

Letto tutto d'un fiato.. Il racconto emozionante di un sogno, il sogno di Marlo, ma anche di tanti altri ragazzi, di ieri e di oggi...adatto a tutti, grandi e piccini, i quali si ritroveranno catapultati in sfide d'altri tempi, capaci di catturare e motivare ogni piccolo campione

Antonio L.

Comprato direttamente dalla casa editrice e non su Amazon.

Il racconto porta il lettore ad immedesimarsi nei sogni e desideri dei bambini amanti del calcio. La cosa avviene maggiormente per i 50 che hanno un minimo seguito il calcio degli anni 80-90 perché ci sono dei richiami, ma è comunque bello ed emozionante per tutti.

Fabry

Una storia narrata con leggerezza ma che profondamente ci tocca, sembra quasi la nostra

Guidonia Futsal Club

Guidonia
00012 Roma, Italia
+ 44 555 00 00 15

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Social